Carcinoma polmonare

13 Gennaio 2022

Quando parliamo di carcinoma facciamo riferimento ad un tumore maligno che si origina dalla crescita esponenziale delle cellule del tessuto polmonare.

Sfortunatamente, trattandosi di un tessuto ricco di vasi sanguigni e con un’ampia rete linfatica, il carcinoma polmonare può ingigantirsi in poco tempo. Le metastasi si sviluppano di solito all’interno della pleura, nel diaframma, e possono arrivare più facilmente al cervello e al fegato.

Sintomi e cause

Per accorgersi di essere stati colpiti da carcinoma polmonare, bisogna fare attenzione ad alcuni sintomi che fungono da segnale d’allarme. Ovvero:

  • tosse molto forte;
  • difficoltà nel respirare;
  • versamento di sangue nell’espettorato;
  • dolore persistente a livello toracico;
  • dolore o difficoltà a deglutire.

Purtroppo però nella fase iniziale il tumore si presenta asintomatico, motivo per cui è bene sottoporsi a controlli mirati di prevenzione. Le cause del carcinoma inoltre possono essere varie, prima tra questi il fumo di tabacco. Ma non l’unica, infatti anche se lavoriamo a stretto contatto con silicati e derivati dell’amianto, possiamo in una elevata quantità di casi contrarre questo invasivo tumore maligno.

 

Pensi di avere diritto a un risarcimento per una malattia professionale?

Richiedi una pre-analisi gratuita del tuo caso

Diagnosi: come intervenire

L’iter diagnostico da percorrere se sospettiamo di tumore polmonare, prevede nella fase iniziale:

  • radiografia;
  • TAC;
  • PEC

Tramite questi strumenti, è possibile individuare la presenza noduli polmonari e di versamento pleurico. 

La biopsia rimane però sempre e comunque il metodo più efficace per la diagnosi. Essa consiste nel prelievo di un campione di materiale polmonare che verrà successivamente analizzato in laboratorio. La precisione dell’esame è davvero alta, e possiamo anche sapere effettivamente in che modo il tumore potrà svilupparsi.

Ma prima di ricorrere alla biopsia, che è un esame per quanto preciso estremamente invasivo, il medico potrebbe prescrivere la broncoscopia, per guardare l’interno dei polmoni, oppure la toracoscopia. Grazie a quest’ultima si individua lo spazio pleurico ed è possibile capire l’entità della malattia.

Infine potremmo anche sottoporci ad un altro esame: la scintigrafia, per appurare la presenza o meno di metastasi.

La diagnosi pre-biopsia, potrebbe basarsi anche su test molecolari. Le cellule del carcinoma polmonare potrebbero portare con sé delle mutazioni genetiche e, identificarle, significherebbe riuscire a orientare la scelta del miglior trattamento terapeutico.

Se il carcinoma è stato contratto sul posto di lavoro, dobbiamo muoverci al meglio per riuscire a dimostrare qual è la causa che lo ha determinato. In una siffatta situazione è essenziale affidarsi ad avvocati professionisti nel campo del risarcimento danni Torino.

In caso di morte del soggetto, può essere fatta ugualmente richiesta di indennizzo, che in parte sarà concesso al coniuge o al parente più prossimo.

Risarcimento danni e consulenza presso un legale

La legge protegge le vittime di malattie professionali, che a causa di un contatto diretto con fibre di amianto o derivati hanno contratto tumori o neoplasie. È bene affidarsi a coloro che possano con trasparenza e professionalità, indirizzarci a percorrere la strada giusta per ottenere un risarcimento adeguato all’entità del danno subito. Si consiglia di richiedere consulenza legale presso uno studio che vanti esperienza nel campo e che prediliga una comunicazione diretta ed esaustiva con i propri clienti. Tempi ridotti, team di esperti e analisi completa della condizione specifica del cliente.

Importante inoltre è la possibilità di una comunicazione a distanza efficace e disponibile, che possa soddisfare al meglio le esigenze di ciascun cliente. Lo Studio Legale Bombaci & Partners è in grado di garantire tutto questo ai propri assistiti, assicurando estrema professionalità ed esperienza nel campo.

Vittima di malattia professionale?

Richiedi subito la nostra assistenza legale. Insieme possiamo ottenere giustizia!


Altri articoli

Interruzione - Disservizio Linea Telefonica

Risarcimento Danni per Interruzione - Disservizio Linea Telefonica a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà I disservizi telefonici rappresentano degli inadempimenti contrattuali da parte della compagnia e che possono determinare dan...

Risarcimento danni per problemi dopo la liposuzione

Data la crescente tendenza per la chirurgia estetica continua, la liposuzione (la rimozione del grasso corporeo indesiderato) è una dei sistemi più popolari. Come con qualsiasi metodo cosmetico, potrebbero esserci vari rischi che dovrebbero essere spiegati in anticipo, ma se hai subito un infortu...

Visita medico legale assicurazione: Tutto quello che c'è da sapere

Quando si subisce un incidente, a seguito del quale vengono riportate lesioni personali, è necessario inviare tempestivamente alla Compagnia Assicurativa del danneggiante una richiesta di risarcimento danni, allegando i referti medici di cui si è in possesso (verbale di pronto soccorso, eventuale...

Danni cagionati da animali selvatici: chi è responsabile?

In caso di danni cagionati da animali selvatici, l’articolo a cui fare riferimento non è il 2052 del Codice Civile (poiché il loro stato di libertà è incompatibile con l’obbligo di custodia). È invece l’articolo 2043. A stabilirlo è stata con una recente sentenza la Corte di Cassazione. Che, con ...

©2021 Tutti i diritti riservati. Realizzato da Gabriele Pantaleo.