Infezione post operatoria: quando chiedere il risarcimento

08 Novembre 2021

Il team di Bombaci & Partners è spesso invitato a fornire consulenza su reclami che coinvolgono un'infezione post-operatoria a causa di casi di malasanità Torino o dintorni. Chiunque abbia subito un'infezione dopo un intervento chirurgico sa quanto possa essere infelice e invalidante e l'impatto significativo che può avere sui tempi di recupero. Dopo continue complicazioni e visite in ospedale, non è sbagliato che le persone spesso si chiedano se la colpa è dell'ospedale.

Anche con le migliori procedure igieniche, dove alcune comportano rischi maggiori di altre e alcuni pazienti sono più a rischio, la possibilità di infezione dopo l'intervento chirurgico è sempre presente ed è un rischio riconosciuto che viene evidenziato nella procedura di consenso.

Come avvengono le infezioni e le loro tipologie

Molto spesso non c'è spiegazione di quando o come inizia l'infezione e nessuna prova di alcun difetto nell'assistenza medica. Tuttavia, ci sono due scenari in cui gli avvocati di Bombaci & Partners spesso consigliano di indagare su un reclamo relativo all'infezione.

Il primo è dove può essere identificato un errore molto evidente nel controllo dell'igiene/infezione. Ciò potrebbe essere la mancata sterilizzazione delle apparecchiature o il contenimento e l'isolamento di pazienti con infezioni gravi che possono diffondersi. Nella nostra esperienza, il numero di tali casi si sta riducendo man mano che il controllo delle infezioni migliora, ma di tanto in tanto ci sono errori così evidenti che significano che le persone che subiscono l'infezione di conseguenza potrebbero avere una potenziale richiesta di risarcimento.

Il secondo e più comune scenario è l'incapacità di identificare e gestire l'infezione post-operatoria. Dato che lo sviluppo dell'infezione dopo l'intervento chirurgico è sempre possibile e le conseguenze possono essere gravi, spetta a coloro che sono coinvolti nell'assistenza postoperatoria essere attenti ai segni di infezione e agire rapidamente se si sviluppano. Il team di Bombaci & Partners ha affrontato una serie di casi dopo un intervento chirurgico in cui si è sviluppata un'infezione ma, nel momento in cui si è agito, la situazione è diventata molto grave. Allo stesso modo, il team ha avuto una serie di casi di infezione dopo un intervento chirurgico in cui il ritardo nell'agire sui segni di infezione ha avuto un impatto significativo sull'esito complessivo.

Le infezioni che si verificano negli ospedali sono solitamente causate da batteri come dicevamo. Esistono diversi tipi di SSI, che sono classificati in base alla gravità dell'infezione, con i casi più gravi che causano complicazioni come la sepsi.

Alcuni dei tipi più comuni di infezione sono:

Infezione da stafilococco (MRSA): se hai sviluppato un'infezione da stafilococco dopo l'intervento chirurgico, è probabile che il medico o l'infermiere non mantengano livelli di pulizia adeguati. Ad esempio, se l'incisione non viene pulita, la medicazione della ferita non viene cambiata o la biancheria da letto non è stata curata. Questo vale anche per le condizioni della stanza, che deve essere regolarmente disinfettata.

Sepsi: alcuni pazienti mostrano sintomi più gravi anche durante la fase di recupero, tra cui temperatura elevata e aumento della frequenza cardiaca. Ciò suggerisce che l'infezione si è diffusa nel flusso sanguigno e in tutto il corpo, il che, se non trattato, può portare alla sepsi. Ciò può causare l'arresto degli organi e può essere fatale.

In alcuni casi, l'infezione può essere estremamente grave e, sebbene sia una complicanza comune a molte procedure ospedaliere, se viene lasciata progredire senza trattamento, le conseguenze possono essere significative. Ad esempio, nei neonati esposti ai batteri streptococcici di gruppo B durante la nascita, possono continuare a sviluppare segni e sintomi di meningite streptococcica che possono essere fatali o portare a danni cerebrali. Abbiamo rappresentato diverse famiglie che hanno sofferto terribilmente a causa di un trattamento negligente. Di solito dalle conseguenze di un fallimento da parte del team ospedaliero nel riconoscere i primi segni di infezione nel loro bambino, o adottare misure per ridurre o prevenire il rischio di infezione che si sviluppa nelle ultime fasi della gravidanza.

A chi rivolgersi in caso di infezioni per ottenere un risarcimento

Abbiamo dunque visto fino a questo punto quali sono i tipi di infezioni più comuni e soprattutto da cosa possono essere causate. Purtroppo, nonostante i medici siano professionisti altamente qualificati, l’errore umano è sempre dietro l’angolo e per questo un risarcimento è sempre possibile o quasi.

Se sospetti di essere vittima di un caso di malasanità o sospetti che lo sia un tuo parente, la cosa più importante sono le tempistiche e agire il prima possibile, sia per scongiurare un peggioramento delle condizioni, sia per consentire a team di esperti di medicina legale e malasanità di intervenire per aiutarti.

L’idea più semplice è quella di rivolgersi allo studio Bombaci & Partners, siamo esperti in questo e ti aiuteremo in ogni fase del processo di risarcimento. In quest’ottica è importante sottolineare in conclusione che il diritto al risarcimento danni per errore medico si prescrive in dieci anni. Un tempo lungo sicuramente, ma da non sottovalutare.


Altri articoli

Risarcimento danni e prescrizione: cosa c'è da sapere

In materia di illeciti civili il rimedio generale previsto dalla legge è il risarcimento del danno, per cui chi ha subito un evento lesivo può citare in giudizio l’autore e chiedere di essere ricompensato del pregiudizio sofferto. Detto ciò, occorre, però, chiedersi quali siano i tempi a disposi...

Danni cagionati da animali selvatici: chi è responsabile?

In caso di danni cagionati da animali selvatici, l’articolo a cui fare riferimento non è il 2052 del Codice Civile (poiché il loro stato di libertà è incompatibile con l’obbligo di custodia). È invece l’articolo 2043. A stabilirlo è stata con una recente sentenza la Corte di Cassazione. Che, con ...

Minacce

Risarcimento Danni per Minacce a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà Chi minaccia qualcuno di un male ingiusto commette sempre un reato, e con esso un comportamento idoneo ad integrare una richiesta di risarcimento per danni moral...

Incendio

Risarcimento danni da Incendio a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà Come ottenere il risarcimento danni per incendio? L'incendio inteso come "combustione, con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può...

LEGGI LE OPINIONI DELLE PERSONE CHE ABBIAMO AIUTATO AD OTTENERE UN RISARCIMENTO…

  • Risarcimento danno oculistico
    L. C.

    “Sono stata vittima di malasanità presso un noto ospedale della mia città, dove ho subito gravi danni all’occhio destro a causa della negligenza dell’oculista di turno. Mi sono rivolta allo studio dell’avvocato Bombaci, consigliatomi da un’amica che era stata assistita per un altro caso di malasanità. Non posso che confermare la competenza dell’avvocato Bombaci e di tutto il suo staff. Sono stata seguita con grande professionalità e grazie a loro ho ottenuto il giusto risarcimento.”

  • Risarcimento morte anziana in casa di riposo
    G. D.

    “Mi sono affidata a loro dopo che mia zia è deceduta a seguito di una caduta in una casa di riposo. Inizialmente ero un pò scettica a dare l’incarico, ma mi sono ricreduta dopo il primo incontro con l’avvocato Bombaci che si è dimostrato sensibile e competente. Nonostante la casa di cura non fosse coperta da assicurazione, l’avvocato Bombaci è riuscito a farmi ottenere un risarcimento per la perdita della mia cara zia, oltre alla copertura di tutte le spese funerarie”.

  • Risarcimento danno odontoiatrico
    A. R.

    “Ho avuto gravi danni a causa di uno pseudo dentista che, invece di curarmi, mi ha rovinato la bocca! Inizialmente non volevano risarcirmi, così, dopo aver letto su internet le recensioni positive sull’avvocato Bombaci, ho deciso di rivolgermi a lui per provare ad ottenere un risarcimento. Devo dire che la sua assistenza è stata determinante! In tempi rapidi mi ha fatto ottenere un buon risarcimento ed anche il pagamento delle ulteriori spese che dovrò sostenere per altri interventi necessari a riparare il danno.”

  • Risarcimento per errato intervento chirurgico
    R. L.

    “Durante un intervento chirurgico ho subito una perforazione intestinale a causa di un errore medico, così ho deciso di rivolgermi allo studio dell’avvocato Bombaci per chiedere un risarcimento alla struttura sanitaria. Sono estremamente soddisfatto di come è stato gestito il mio caso dall’inizio alla fine e del risarcimento ottenuto. Ho trovato, prima ancora che dei professionisti, delle persone, che mi hanno saputo comprendere ed assistere non solo dal punto di vista legale, ma anche morale. ”

    LEGGI LE ALTRE RECENSIONI DA GOOGLE...

    Se anche tu sei stato Vittima di Malasanità non lasciare che la cosa rimanga impunita…

    Affidati a dei Professionisti del Settore ed ottieni il Risarcimento che Meriti!
    INIZIA DA QUI, COMPILA IL FORM E RICHIEDI UNA PRE ANALISI GRATUITA DEL TUO CASO.

    INSIEME POSSIAMO OTTENERE GIUSTIZIA

    ©2021 Tutti i diritti riservati. Realizzato da Gabriele Pantaleo.