Pedone investito da auto pirata: sì al risarcimento anche senza testimoni

29 Novembre 2022

Il 17 marzo del 2021, la Corte di Cassazione ha depositato l'ordinanza n. 7413/21, con la quale ha affrontato il problema della pirateria stradale: questa ordinanza nasce con lo scopo di tutelare coloro che vengono danneggiati da questo fenomeno, il quale rappresenta un comportamento riprovevole e condannabile. Secondo questa ordinanza, la richiesta di risarcimento danni da parte delle vittime della pirateria stradale non può e non deve essere rigettata a priori, anche nel caso in cui si fosse in assenza di testimoni dell'incidente. Nella realtà, però, chi subisce danni collegati alla pirateria stradale, per ricevere un risarcimento dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada - cioè l'organismo che dovrebbe intervenire in caso di incidenti stradali con veicoli non identificati - deve provare la veridicità dei fatti: per poterlo fare, vengono richieste prove impossibili, accompagnate da pratiche (burocratiche e non), le quali vengono trascinate per anni e anni, finendo addirittura nelle aule di tribunale. Questa è proprio ciò che è accaduto ad una anziana signora, investita da un pirata della strada nella città di Perugia e di cui analizzeremo il caso nei paragrafi successivi.

La vicenda: anziana investita da un'auto pirata

La vicenda attraverso cui analizzeremo il tema del risarcimento sinistro stradale è accaduta a Perugia nel dicembre del 1993, quindi ormai ventinove anni fa: più nel dettaglio, una anziana signora stava procedendo a bordo della sua bicicletta, quando veniva investita da tergo da un veicolo rimasto ignoto, dal momento che il conducente scappava dopo il sinistro. La signora, inoltre, rimaneva agganciata a causa del suo cappotto e, così, veniva trascinata a terra, stato in cui veniva ritrovata da alcuni passanti, completamente incosciente. Dopo l'accaduto e con il supporto della sua curatrice, la anziana signora citava in causa, di fronte al Tribunale di Perugia, la compagnia Sara assicurazioni, che al momento del sinistro stradale era la mandataria e l'esercente del Fondo di Garanzia per la regione Umbria; questa citazione in giudizio aveva, ovviamente, lo scopo di un risarcimento a fronte dei danni che la signora aveva subito a causa dell'incidente stradale. Di contro, la compagnia Sara assicurazioni si costituiva in giudizio, contestando la somma di risarcimento richiesta dalla anziana signora e anche mettendo in dubbio la veridicità delle parole della stessa: la compagnia, infatti, sosteneva che il sinistro si era verificato a causa di un malore improvviso dell'anziana.

Vittima di auto pirata? Richiedi subito la nostra assistenza legale!

La decisione della Cassazione

La prima decisione del Tribunale aveva riportato un esito negativo e la domanda di risarcimento danni stradali dell'anziana signora era stata rigettata. Quest'ultima, però, aveva deciso di appellare la sentenza: anche in questo caso, l'esito era stato negativo, in quanto la Corte d'Appello di Perugia aveva confermato l'assenza di prove idonee, riferendosi in particolar modo all'assenza di testimoni: gli unici elementi probatori, infatti, sembravano essere i racconti dei familiari, che sarebbero stati condizionati dal racconto dell'anziana e che erano ritenuti idonei a dimostrare la responsabilità di terzi. Questo non è bastato a far arrendere la danneggiata, la quale decideva di presentare un ricorso per Cassazione, basato sull'omesso esame di prove rilevanti, tra cui la relazione dell'Autorità intervenuta, l'analisi delle condizioni della superficie della bicicletta e del cappotto indossato dall'anziana signora. Tutti questi dettagli sono stati ritenuti dalla Corte di Cassazione meritevoli di attenzione, inducendo così gli stessi giudici a rinviare la questione nuovamente alla Corte d'Appello per esaminare gli elementi di prova che, in prima battuta, non erano stati considerati, in maniera tale da comprendere se questo risarcimento danni stradali andrà effettivamente riconosciuto. 

Se vi trovate in una situazione simile a quella del caso che abbiamo appena presentato o siete state vittime di un sinistro stradale, contattate lo studio legale Bombaci & Partners, esperto nel settore del risarcimento danni.

Prenota ora una consulenza preliminare gratuita


Altri articoli

Controparte del sinistro stradale scappa: come ottenere il risarcimento

  Come si ottiene un risarcimento nel caso in cui la controparte di un sinistro stradale si sia dato alla fuga? In questa eventualità interviene il Fondo vittime della strada, ma esistono comunque dei vincoli specifici di cui è bene tenere conto. Occorre sapere che il risarcimento è dovuto solo ...

Inadempimenti Contrattuali

Risarcimento Danni per Inadempimenti Contrattuali a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà Quando intercorrono rapporti contrattuali possono capitare inadempimenti di varia natura. In queste ipotesi si possono configurare casi di res...

Omessa diagnosi della malattia: i parenti hanno diritto al risarcimento

L’omessa diagnosi, oltre a causare danni biologici al paziente che perde la salute o, in alcuni casi, la vita, provoca anche un danno non patrimoniale ai suoi parenti. Danno, questo, che dà diritto ad un risarcimento. La conferma è arrivata dalla Corte di Cassazione, con la recente sentenza n. 2...

Caduta

Risarcimento Danni per Caduta a Torino: informazioni e consulenza su StudioLegaleRisarcimentoDanni.it degli avvocati Bombaci e Laganà In materia di infortuni spesso il danneggiato ha diritto a ricevere, dal presunto responsabile, un risarcimento danni se sussistono determinati requisiti. Per ese...

LEGGI LE OPINIONI DELLE PERSONE CHE ABBIAMO AIUTATO AD OTTENERE UN RISARCIMENTO…

  • Risarcimento dopo diniego iniziale
    C. B.

    “Mi sono rivolto allo Studio Legale Bombaci & Partners a seguito di un incidente stradale in cui sono rimasto coinvolto. L'assicurazione non voleva risarcirmi, sostenendo che la responsabilità dell’incidente fosse mia. Gli avvocati hanno preso in mano la situazione e sono riusciti a ribaltare la valutazione, facendomi ottenere un risarcimento. Non posso che consigliarli, perchè senza il loro intervento non avrei ottenuto nulla!”

  • Risarcimento terzo trasportato
    G. P.

    “Ho avuto bisogno di assistenza legale in seguito ad un incidente stradale in cui sono rimasto coinvolto come passeggero. Dopo alcune ricerche, la mia scelta è ricaduta sull’avvocato Bombaci che mi era stato consigliato da amici. Ad oggi devo dire che non avrei potuto fare una scelta migliore perché, anche se abbiamo dovuto fare causa alla compagnia assicurativa, alla fine il giudice ci ha dato ragione. Io ho ottenuto il giusto risarcimento e l’assicurazione è stata anche condannata alle spese legali!”.

  • Risarcimento incidente in monopattino
    L. T.

    “Sono stato assistito ottimamente dall’avvocato Bombaci a seguito di un incidente in monopattino che mi ha causato la frattura del polso. L’assicurazione aveva proposto un risarcimento molto basso, così l’avvocato Bombaci mi ha fatto fare una perizia da un medico legale di parte, che ha riscontrato un danno maggiore. Grazie ai suoi consigli ed alla sua assistenza ho ottenuto il giusto risarcimento. Mi sento di consigliare questo studio legale a chiunque abbia avuto un incidente stradale e voglia essere risarcito.”

  • Risarcimento investimento pedone
    B. M.

    “Ho deciso di rivolgermi a questo studio legale dopo essere stata investita da un’auto sulle strisce pedonali. Inizialmente ho contattato diversi avvocati, ma alla fine la mia scelta è ricaduta sull’avvocato Bombaci perché mi hanno colpito la sua disponibilità e la sua professionalità già durante il primo colloquio telefonico. Devo dire che le mie buone impressioni sono state confermate, perché sono stata assistita ottimamente ed ho ottenuto un buon risarcimento in tempi rapidi.”

    LEGGI LE ALTRE RECENSIONI DA GOOGLE...

    Hai subìto un danno da sinistro stradale e vuoi essere risarcito? Non lasciare che la cosa rimanga impunita…

    Affidati a dei Professionisti del Settore ed ottieni il Risarcimento che Meriti!
    INIZIA DA QUI, COMPILA IL FORM E RICHIEDI UNA PRE ANALISI GRATUITA DEL TUO CASO.

    INSIEME POSSIAMO OTTENERE GIUSTIZIA

    ©2021 Tutti i diritti riservati. Realizzato da Gabriele Pantaleo.